mercoledì 2 marzo 2016

Stufato con patate

Perfetto per una cena in una di quelle sere invernali; la carne di manzo grazie alla lenta cottura diventa tenera come un burro, un piatto unico che sprigionerà  un profumo delizioso in tutta la casa.


INGREDIENTI
- 800 g di polpa di manzo a pezzetti
- 500 g di patate
- 300 g di passata di pomodoro
- 100 g di pomodorini datterino
- 2 picchi di aglio
- 1 carota
- rosmarino q.b.
- 20 g di olio Evo
- 2 dl di vino bianco
- acqua q.b.
- 1 dado
- sale e pepe

PROCEDIMENTO
Lavare e pulire la carota ed il rosmarinosbucciare l'aglio  e tritare il tutto finemente. In una casseruola far appassire il trito appena preparato con un filo di olio, lasciare il fuoco basso per qualche minuto ed unire poi la carne a pezzetti alzando la fiamma. Lasciar dorare la cane su tutti i lati e sfumare con il vino bianco. Nel mentre lavare e tagliare finemente i pomodorini, aggiungerli alla carne con il dado e continuare la cottura per 10 minuti, versare la passata di pomodoro e continuare la cottura a fuoco basso per 50 minuti coprendo con un coperchio la casseruola. Pelare e tagliare le patate a tocchetti e unirle allo stufato, salare e pepare e lasciar cuocere per altri 30/40 minuti, aggiungendo mezzo bicchiere di acqua se il necessario. Quando le patate risulteranno belle tenere lo stufato è pronto, servire ben caldo accompagnato con un buon vino rosso.

Nessun commento:

Posta un commento