lunedì 4 luglio 2016

Costata alla griglia


INGREDIENTI
- 1 kg di costata di manzo
- salvia
- rosmarino, timo q.b.
- 2 cucchiai di olio d’oliva
- sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO
Se si è acquistato un taglio intero, ricavare delle bistecche tagliando in modo trasversale alle fibre e con uno spessore non inferiore a 2 centimetri. Lasciare da parte le fette di carne e preparare una marinatura unendo dell’olio e le erbe aromatiche sminuzzate. Marinare la carne da entrambi i lati con un pennello.

venerdì 1 luglio 2016

Gamberoni e scampi all’amalfitana



INGREDIENTI
- 10 gamberoni freschi
- 10 scampi freschi
- 1 manciata di pomodorini
- ½ bicchiere di vino bianco secco
- peperoncino piccante q.b.
- 1 cucchiaino di colatura di alici
- 1 spicchio d’aglio
- prezzemolo q.b.
- olio extravergine d’oliva q.b.


PROCEDIMENTO
Lavare i gamberoni eliminando la testa, lavare gli scampi e inciderne il ventre. In una padella, far imbiondire l’aglio con un filo d’olio e aggiungere la colatura di alici; lavare e sminuzzare i pomodorini e aggiungerli nella padella insieme al peperoncino e ai crostacei. Sfumare con il vino, coprire e cuocere a fuoco bassissimo per 15/20 minuti. A fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato al momento e servire subito.

mercoledì 29 giugno 2016

Petto di pollo alla paprika


INGREDIENTI
- 1 petto di pollo intero
- 2 cucchiai di paprika
- 2 cucchiai di farina
- 300 ml di panna
- 2 scalogni
- 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
- 30 g di burro sale


PROCEDIMENTO
Tagliare il petto di pollo a bocconcini e passarli nella farina alla quale è stato aggiunto un cucchiaino di paprika. Far scaldare in una padella il burro con un po’ d’olio extravergine d’oliva. Aggiungere gli scalogni affettati finemente e far soffriggere a fuoco medio.

lunedì 27 giugno 2016

Pesce spada alla mediterranea





INGREDIENTI
- 4 fette di pesce spada
- 1 manciata di capperi 
- 500 g di pomodori
- 20 olive nere denocciolate
- 1 spicchio di aglio
- 1 rametto di origano 
- 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
- sale q.b.
- 4 foglie fresche di basilico



PROCEDIMENTO
Prendere i pomodori, lavarli e tagliarli a cubetti da 1 cm, dissalare i capperi e tagliare le olive a rondelle. In una padella capiente scaldare un fondo di olio extravergine d’oliva e l’aglio in camicia, aggiungere poi i pomodorini, i capperi, e fare saltare.

venerdì 24 giugno 2016

Spiedini vivaci


INGREDIENTI
- 300 g di carne di maiale
- 300 g di petto di pollo
- 1 zucchina
- 1 peperone rosso
- 1 peperone giallo
- succo di 1 limone
- olio extravergine d’oliva q.b.
- sale e pepe q.b.
- 1 rametto di rosmarino

PROCEDIMENTO
Tagliare a cubetti la carne di maiale e quella di pollo. Lavare gli ortaggi, tagliare i peperoni a quadretti e le zucchine a rondelle. Infilzare quindi sugli SPIEDINI la carne alternandola alle verdure.

giovedì 23 giugno 2016

Ostriche gratinate in salsa Mornay


INGREDIENTI
- 6 ostriche
- 1 bicchiere di vino bianco
- 50 g di burro
- 1 cucchiaio di farina 00
- 250 ml di latte
- 1 cucchiaio di panna liquida
- 1 tuorlo
- qualche goccia di brandy
- 75 g di funghi
- 75 g di Parmigiano
- sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTOPreriscaldare il forno a 200 °C. Lavare le ostriche sotto l’acqua corrente e, usando l' APRIOSTRICHE, aprirle, estrarre i molluschi e metterli in una casseruola con la loro acqua, tenendo da parte i gusci. 

mercoledì 22 giugno 2016

Pannocchie al bacon arrostite

Campi tutti d’oro, come nella canzone di Sting... ecco come appare gran parte della campagna di molte zone del nostro Paese in questo periodo, grazie ad un cereale originario del Centro America e divenuto uno dei più coltivati al mondo: il mais. Una risorsa dai molteplici utilizzi, è prezioso per i benefici che apporta all’organismo.


INGREDIENTI
- 4 pannocchie
- 12 fette di bacon
- burro e sale q.b.

PROCEDIMENTO
Innanzitutto, le pannocchie devono avere il giusto grado di maturazione: se avete la fortuna di coltivarle o di avere un contadino vicino a casa, dovreste trovarle perfette da cogliere intorno alla fine di luglio; se invece le acquistate al supermercato, saranno sempre mature al punto giusto. Bollire le pannocchie in abbondante acqua salata, quindi lasciarle intiepidire nel loro liquido di cottura, per non farle asciugare troppo e per mantenerne intatto il sapore. Scolarle e dividerle in tre pezzi, quindi spalmare ogni pezzo con il burro. Avvolgere con le fette di bacon e arrostirle
.

martedì 21 giugno 2016

Insalata di pollo allo zenzero

Il petto di pollo è un alimento estremamente versatile, a bassissimo contenuto di grassi e colesterolo ma sorprendentemente gustoso, che si presta a tante ricette saporite e sane. Si può preparare semplicemente rosolato in padella, ma è ottimo anche come base per preparazioni più insolite e gustosissime. Cucinare il petto di pollo prevede infatti l’utilizzo di vari metodi di cottura: alla piastra, in padella (con o senza olio), alla brace, al forno, bollito, al vapore; attenzione però, per questioni igieniche, non è assolutamente consigliato consumarlo crudo.Se preferite acquistare il petto di pollo fresco, una volta arrivati a casa dovete riporlo subito su di un piatto e ricoprirlo con pellicola trasparente per alimenti, se non lo cucinate subito, conservatelo in frigo facendo però attenzione a non riporlo vicino ad un cibo già cotto per evitare contaminazioni. Ricordate che potete surgelare il vostro petto di pollo anche per tre mesi, quando poi decidete di cucinarlo, fatelo scongelare molto lentamente, poiché, in caso contrario, la carne potrebbe essere aggredita da batteri come la salmonella. Per scongelarlo in maniera corretta portatelo dal freezer al frigorifero, ricordando di non lasciare mai il petto di pollo a temperatura ambiente. Non scongelatelo mai sotto acqua corrente, mentre se volete farlo nel microonde è conveniente tagliarlo a pezzi in quanto il petto intero non si sghiaccia in maniera uniforme



INGREDIENTI

- 1 petto di pollo intero
- 1 spicchio d’aglio
- zenzero fresco
- scorza e succo di 1 limone
- olio sale e pepe



PROCEDIMENTO

Lavare il petto di pollo e privarlo dei filamenti. Mettere in una pentola uno spicchio d’aglio, la scorza del limone ed un pezzetto di zenzero, coprire con acqua. Portare ad ebollizione l’acqua aromatizzata, introdurre il petto di pollo e spegnere subito il fuoco. Coprire e lasciare in immersione per due o tre ore.

lunedì 20 giugno 2016

Torta Sacher


INGREDIENTI per uno stampo da cm 20
- 75 g di cioccolato fondente 55%
- 3 uova
- 65 g di burro
- 20 g di zucchero a velo
- 1 g di sale
- 1 bustina di vaniglia in polvere
-  90 g di zucchero semolato
- 65 g di farina 00
- 150 g di confettura d’albicocche
-  burro e farina per lo stampo


Per la ganache
- 250 ml di panna
- 375 g di cioccolato fondente 55%


PROCEDIMENTO
Ridurre il cioccolato in pezzettini e scioglierlo a bagnomaria. Separare i tuorli dagli albumi e tenere da parte entrambi. In una terrina, lavorare a crema il burro con zucchero a velo, sale e vaniglia: quando il composto è ben amalgamato, unire un po’ alla volta i tuorli leggermente sbattuti, mescolare e aggiungere anche il cioccolato fuso.

venerdì 17 giugno 2016

Cannelloni con radicchio e formaggio caprino

Il radicchio rosso di Treviso tardivo ha foglie lunghe e affusolate caratterizzate da una nervatura principale molto accentuata di colore bianco che si dirama in molte piccole penninervie nel rosso intenso del lembo fogliare notevolmente sviluppato, motivo per cui viene chiamato in dialetto "radicio spadòn". È una varietà più pregiata del suo cugino precoce ed è perfetto per risotti o con formaggi stagionati.  Ricco di acqua, fibre, sali minerali e vitamine B e C, rappresenta un’ottima fonte di potassio. Questo radicchio apporta anche sostanze fenoliche (molecole antiossidanti) e fitosteroli (molecole ipocolesterolemizzanti).



INGREDIENTI

- 1 confezione di cannelloni
- olio extravergine di oliva
- 340 g di radicchio rosso di Treviso tardivo
- 160 ml di panna
- 100 g di mozzarella
- 200 g di formaggio caprino
- 4 cucchiai di formaggio Grana Padano grattugiato
- 2 cucchiaini di zucchero
- besciamella q.b.

PROCEDIMENTO
Lavare il radicchio e tagliarlo a piccoli pezzetti. Farlo appassire in una padella con 3 cucchiai di olio, aggiungendo a metà cottura 2 cucchiaini di zucchero, che aiuteranno a togliere parte della nota amarognola del radicchio. Lasciare raffreddare. Sbollentare i cannelloni,  iniziare poi a farcirli con  il radicchio, dei ciuffetti di panna, qualche tocchetto di mozzarella e i pezzetti di formaggio caprino. Disporli in una pirofila e versare sulla superficie uno strato leggero di besciamella, spolverare con il Grana Padano ed infornare a 180 °C per 40 minuti circa. Servire calde.




giovedì 16 giugno 2016

La focaccia tradizionale



INGREDIENTI
- 15 g di sale fino
- 25 g di lievito di birra
- 600 g di farina manitoba
- 400 ml di acqua
- 1 cucchiaino di malto o 2 di zucchero
- 140 ml di olio extravergine d’oliva
- sale grosso q.b.


PROCEDIMENTO
Sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere d’acqua tiepida, travasare in una ciotola ampia e aggiungere il cucchiaino di malto o lo zucchero. Aggiungere 2 cucchiai d’olio, metà della farina a disposizione e mescolare fino ad ottenere una pastella omogenea e piuttosto liscia. Integrare il sale fino e impastare per 2-3 minuti, aggiungere la restante farina ed impastare di nuovo, finché l’impasto non diventa ben compatto. Spolverizzare con un po’ di farina il piano di lavoro e metterci sopra l’impasto, poi lavorare qualche minuto finché diventa liscio ed elastico. Versare 50 ml di olio su una teglia, posizionare la pasta nel centro e lasciare lievitare per circa 1 ora, fino a che il suo volume sarà raddoppiato. Stendere l’impasto su tutta la teglia con le mani, spennellare con il PENNELLO DA CUCINA la superficie della focaccia con 15 ml di olio. Fare lievitare nuovamente per mezz’ora. Smuovere energicamente l’impasto nella teglia con i polpastrelli delle dita formando le tradizionali cavità. Irrorare la focaccia con i restanti 50 ml di olio e mettere di nuovo a lievitare per circa 30 minuti. Riscaldare il forno a 220 °C, cospargere con sale grosso ed infornare la focaccia in forno già caldo, per almeno 15 minuti, ma prima di farlo spruzzare la sua superficie con dell’acqua a temperatura ambiente. Estrarre la teglia dal forno e fare intiepidire la focaccia su una gratella prima di tagliarla. A piacimento, si può cospargere con degli aghi di rosmarino.

mercoledì 15 giugno 2016

Caipiroska alla fragola



INGREDIENTI
- 50 ml di vodka secca
- ghiaccio tritato
- 50 g di fragole
- 30 g di lime
- 20 g di zucchero di canna


PROCEDIMENTO
Lavare il lime, tagliarlo a pezzi e metterlo nel bicchiere; schiacciare con il pestello ed unire il ghiaccio tritato, lo zucchero di canna e le fragole tagliate a cubetti. Pestare ancora, poi versare la vodka; mescolare bene e servire.




martedì 14 giugno 2016

Panna cotta con gelatina di mirtilli

La panna cotta è un dessert al cucchiaio conosciuto in tutto il mondo che è nato nella zona delle Langhe piemontesi, all'inizio del Novecento. Molto semplice da preparare. è sempre ben gradito da tutti i commensali! Oltre all'estrema facilità di realizzazione, la panna cotta è un dessert che si presta a mille personalizzazioni. Ti basta cambiare la decorazione finale ed il gioco è fatto. La puoi anche preparare in versione light, sostituendo alla panna tradizionale quella a basso contenuto calorico, oppure, per una versione ancora più leggera, utilizzando al suo posto lo yogurt magro, da aggiungere al latte dopo la cottura.




INGREDIENTI per 4 persone

- 250  g di panna light o di yogurt bianco magro
- 120 g di zucchero semolato
- 150 g di mirtilli rossi
- 10 g di gelatina in fogli
- 2 dl di acqua



Per la decorazione

- salsa ai mirtilli rossi
- qualche ribes


PROCEDIMENTO
Ammollare la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti e portare ad ebollizione la panna in un pentolino. Quando la panna giunge a bollore, unire 70 g dello zucchero nella panna, spegnere il fuoco ed unire metà della gelatina ben strizzata. Lavare i mirtilli, frullarli, filtrarli attraverso un colino a maglie fitte e raccoglierne il succo.

lunedì 13 giugno 2016

Blinis al formaggio spalmabile e salmone


INGREDIENTI
- 150 g di farina
- 1 tuorlo
- 3 albumi
- ½ bustina di lievito per torte salate
- formaggio spalmabile
- 1 pizzico di zucchero
- 150 ml di latte
- 100 ml di yogurt naturale intero
- sale
- burro per imburrare la padella
- salmone fresco


PROCEDIMENTO
Montare a neve ben ferma i tre albumi. Scaldare leggermente il latte, unirvi lo yogurt, la farina, il lievito, il tuorlo, il sale e lo zucchero. Amalgamare delicatamente i due composti e lasciar riposare in frigorifero per 30 minuti. Scaldare la PADELLA 4 CERCHI imburrandola leggermente, versare un paio di cucchiai di pastella in ogni sagoma e cuocere avendo cura di girarli quando il lato sotto è dorato.


Una volta cotti e raffreddati, completarli con formaggio spalmabile ed una rosellina ottenuta arrotolando una fettina di salmone.


venerdì 10 giugno 2016

Savoiardi



INGREDIENTI per 40 savoiardi
- 3 uova
- 100 g di zucchero
- 75 g di farina bianca tipo “00”
- 1 cucchiaino di lievito
- zucchero a velo

PROCEDIMENTO
Montare gli albumi a neve con metà dello zucchero; sbattere i tuorli con il resto, aggiungere la farina e il lievito setacciati. Amalgamare ai bianchi montati con movimenti delicati, dal basso verso l’alto. Riempire la SAC A' POCHE elastica con il composto precedentemente ottenuto e,  formate delle strisce lunghe circa 10 cm ben distanziate tra loro. Spolverizzare con lo zucchero a velo, lasciar assorbire e ripetere l’operazione. Infornare a 180° per 10 minuti. Far raffreddare.

giovedì 9 giugno 2016

Sushi mania

Sushi che passione! Ecco cosa non può mancare nella cucina di un appassiona­to di sushi: innanzi tutto, un makisu, ovvero lo stuoino di bambù che ser­ve per arrotolare i maki. Una spatola di bambù con cui mescolare il riso (può anche essere sostituita da un tradizionale cucchiaio di legno). Una ciotola capiente in cui versare il riso dopo la cottura, le immancabili bac­chette (per i meno esperti, qui sotto una mini-guida su come imparare ad utilizzarle). Un coltello per affet­tare le verdure e uno per il pesce, entrambi molto affilati: noi ti propo­niamo quelli in ceramica che, oltre a garantire un perfetto filo di taglio, non fanno ossidare gli ingredienti con cui entrano in contatto. E per finire, gli ingredienti! Riso per sushi, fogli di alga nori, aceto di riso, e i tradizionali condimenti: wasabi, salsa di soia e zenzero marinato.


Il primo ingrediente: il riso... come cuocerlo?Quale che sia il tuo sushi preferito, l’importante è il riso, l’ingrediente che lega tutti gli altri in modo armonioso. Il riso giusto per preparare il sushi è una speciale varietà di riso giapponese, è colloso e leggermente dolciastro: lo si può acquistare nei negozi giapponesi, o nei supermercati che abbiano un reparto ben fornito di cucina etnica. Se il riso per sushi non fosse dispo­nibile, si può usare la varietà Dongbei, che non scuoce e ha caratteristiche simili al primo. Anche per procurarsi l’attrezzatura (ingredienti, condimenti, alga nori e lo stuoino di bambù) è bene trovare un buon negozio di alimen­tari giapponesi.

mercoledì 8 giugno 2016

Mojito




INGREDIENTI
– 2 spicchi di lime
– 1 cucchiaino di zucchero
– 12 cucchiai di acqua gassata o soda
– 3 cucchiai di rum bianco
– 4 cucchiaini di Sciroppo Lime Fabbri
– 3 ramoscelli di menta con gambo
– ghiaccio spezzato grossolanamente


PROCEDIMENTO
In un tumbler alto pestare il lime con lo zucchero; ver­sare 5 cucchiai di acqua gassata e aggiungere i ra­moscelli di menta massaggiandoli delicatamente con il PESTELLO COCKTAIL. Aggiungere gli altri ingredienti, colmare con ghiaccio e mescolare delicatamente.

martedì 7 giugno 2016

Polpette di melanzane con panatura aromatica



INGREDIENTI
– 450 g di melanzane
– 50 g di ricotta
– 1 uovo
– parmigiano grattugiato
– pangrattato
– erba cipollina tritata
– prezzemolo e basilico tritati
– sale e pepe

PROCEDIMENTO

Pelare le melanzane, tagliare a cubetti, cuocerle a vapore. Metterle nel mixer e tritarle molto grossolanamente. Trasferire il composto in una ciotola, aggiungere ricotta, parmigiano, uovo, sale e pepe, erba cipollina e due cucchiai di pangrattato. Aggiungere al pangrattato due cucchiai di olio Evo, basilico e prezzemolo.

lunedì 6 giugno 2016

Gelati sfiziosi

Una sana merenda per bambini con i ghiaccioli home made …





Ghiaccioli alla frutta



INGREDIENTI
– 100 g di frutta frullata
– 70 g di zucchero
– 125 ml di acqua


PROCEDIMENTO
Preparare lo sciroppo con l’acqua e lo zucchero, farlo scaldare sul fuoco per pochi minuti in modo che lo zucchero si sciolga perfettamente. Lasciarlo raffreddare. Mescolare lo sciroppo e la frutta frullata. Dividere il composto nei contenitori per ghiaccioli e riporli in freezer per alcune ore.

venerdì 3 giugno 2016

Fiori di zucca ripieni



INGREDIENTI
- 15 fiori di zucca
- 200 g di patate
- 30 g di  farina 00
- 40 g di grana grattugiato
- 2 cucchiai di pangrattato
- 100 g di brodo
- mezzo cucchiaino di caffè in polvere
- 1 spicchio di aglio
- 50 g di burro
- sale e pepe q.b.
- 2 cucchiai di olio

PROCEDIMENTO
Pulire le patate, lavarle, sbucciarle e tagliarle a quadratini piccolissimi. Soffriggere l'aglio ed unire le patate, salare, aggiungere un goccio d'acqua e lasciare cuocere per 15 minuti. In una casseruola fare sciogliere 30 g di burro e incorporare la farina, versarvi poi il brodo e mescolare tenendo il fuoco basso fino ad ottenere un composto dalla consistenza simile alla besciamella.

giovedì 2 giugno 2016

Bellezza golosa - miele

Creare con le proprie mani delle maschere di bellezza con ingredienti naturali è divertente, sano ed economico. Ancora una volta il miele si dimostra un ingrediente fondamentale per il nostro benessere! Prima di provare le maschere di bellezza fatte in casa, accertarti di non essere intollerante o allergica agli ingredienti e non ripetere l’applicazione più di una volta la settimana. Questi preparati si stendono solamente sul viso struccato, ed una volta risciacquati puoi procedere all’applicazione della tua solita crema viso.



Maschera al miele scrub:
Mescola un cucchiaio di zucchero ed uno di miele, applica il composto al viso effettuando movimenti delicati e circolari, soffermandoti sul mento, il naso e la fronte. Sciacqua con acqua tiepida.

mercoledì 1 giugno 2016

.. E tu di che miele sei?

Ogni miele presenta gli aromi e i sapori di una fioritura diversa, dagli odori delle coste raccolti in un cucchiaino di miele d’eucalipto al sentore amaro del bosco che troviamo in quello di castagno. Gusti, colori, aromi, consistenza, proprietà nutrizionali, origine botanica e zone di produzione, abbinamenti con altri cibi e ricette. È in base a questi criteri che ciascun miele diventa il frutto unico della relazione fra api, territorio e apicoltore.


Miele di castagno
Zona di produzione: Zone di montagna sia alpine che appenniniche, in particolare Toscana.
Sapore: Intenso, caratteristico, di sottobosco, con un fondo amaro.
Usi: E' un miele particolare, che piace a chi non ama i sapori dolci e i gusti piatti; non è adatto a dolcificare, ma piuttosto a insaporire e, meglio ancora, al consumo tal quale, sul pane, eventualmente con burro. Splendido insieme a formaggi stagionati o con carni forti, è ottimo anche nei risotti, come quello classico con Parmigiano Reggiano e un filo di miele di castagno a fine cottura.

martedì 31 maggio 2016

Petti di pollo fritti alle spezie

Questo piatto farà felici non solo i bambini, risulterà gradito anche agli adulti. Una ricetta facile e gustosa. Potete servire il pollo fritto con varie salse o accompagnato con delle fette di limone e qualche foglia di insalata.



INGREDIENTI
- 1 petto di pollo tagliato a striscioline
- 1 tazza di latte
- spezie miste
- 100 g di pangrattato
- 100 g di semolino
- olio per friggere


PROCEDIMENTO
Passare il pollo nel latte, scolarlo e impanarlo velocemente: mettere in un sacchetto di plastica le spezie, il pangrattato e il semolino, scuotere per amalgamare quindi aggiungere la carne e scuotere ancora con energia. Friggere in olio bollente: il risultato sarà un’impanatura perfetta!

lunedì 30 maggio 2016

Bocconcini alle noci




INGREDIENTI
- 250 g di farina “00”
- 250 g di farina Manitoba
- 25 g di lievito di birra
- 20 g di zucchero
- 230 ml di latte tiepido
- 3 uova + 1 uovo per spennellare
- 100 g di burro morbido
- 220 g di noci sgusciate e tritate
- 20 g di sale
- noci spezzettate per decorare


PROCEDIMENTO
Mescolare il latte tiepido con lo zucchero, il burro molto morbido ed il lievito, fino a quando non saranno sciolti formando un composto omogeneo. Aggiungere le tre uova sgusciate una alla volta e mescolare amalgamandole perfettamente. Incorporare le farine poco alla volta, unire il sale e le noci tritate in modo grossolano; impastare per qualche minuto fino ad ottenere un impasto piuttosto appiccicoso. Aiutandosi con due cucchiai, prelevare delle palline di impasto di 4/5 cm di diametro e sistemarle su una teglia piana ricoperta con carta forno; collocare sopra ad ogni panino le noci spezzettate.

venerdì 27 maggio 2016

Articoli Novità

BARBECUE PORTATILE - PARTY TIME

Quando arriva la bella stagione, come non lasciarsi tentare da una gustosa grigliata? Carne, pesce o verdure, il barbecue mette tutti d’accordo. Da oggi puoi gustarti una bella grigliata cucinata all’aria aperta ovunque tu voglia anche se non hai un giardino, grazie al barbecue portatile.



I SUOI VANTAGGI:
  • Ricaricare la carbonella è facilissimo: basta togliere la griglia centrale e inserire altra carbonella, senza interrompere la cottura!
  • E' completamente smontabile, così mantenerlo pulito ed efficiente sarà un gioco da ragazzi.
  • La causa principale della produzione di fumo durante la cottura alla griglia è l'olio che cola sulle braci ardenti, bruciando. Il nostro barbecue portatile impedisce all'olio di bruciare, perché il serbatoio per la carbonella rimane protetto dall'apposito coperchio.

giovedì 26 maggio 2016

Patatine fritte, asciutte e croccanti

Nell’elenco dei piatti che i piccoli adorano troviamo le patatine fritte. Gli alimenti acquistati già pronti in genere non offrono nessuna garanzia sugli ingredienti utilizzati né sull’assenza di conservanti e coloranti. D’altra parte, è impossibile negare sempre certi piaceri ai nostri bambini, quindi l’alternativa è prepararle da se a casa, magari  coinvolgendoli in cucina: preparare insieme può essere anche l’occasione per rendere divertente l’educazione alimentare.





Ottenere in casa delle patatine fritte asciutte e croccanti non è facilissimo. I risultati migliori si ottengono friggendole più volte: la prima, che permette di cuocerne perfettamente l’interno, va effettuata a bassa temperatura e per un tempo un po’ più lungo rispetto alle successive; la seconda e la terza (se si vuole essere perfezionisti) rendono croccante e asciutto l’esterno.

mercoledì 25 maggio 2016

Torta di rose

Una torta tipica della cucina Mantovana, realizzata con un impasto lievitato ripieno di burro e zucchero che viene poi arrotolato e tagliato per formare delle rose.. Un cestino di fiori tutto da gustare!


INGREDIENTI

Per l’impasto:
- 500 gr farina bianca
- 1 busta di lievito di birra in busta
- 100 gr zucchero
- 1 busta di Vanillina
- 1 cucchiaino raso di sale
- scorza grattugiata di un limone
- 2 uova
- 80 gr burro
- 125-150 ml latte tiepido

Per la farcitura:
- 100 gr burro a temperatura ambiente
- 100 gr zucchero

PROCEDIMENTO
Unire il lievito alla farina poi lo zucchero, il sale e la vanillina, le uova, la scorza di limone ed infine il burro fuso. Amalgamare il tutto e aggiungere gradualmente il latte tiepido fino ad ottenere un composto sodo ed elastico che andrà lavorato per 10 minuti.

martedì 24 maggio 2016

Cherry pie

Con il pratico snocciola ciliegie dimezzi la fatica di eliminare i noccioli da ciliegie e amarene, fresche o conservate. Così potrai preparare torte ancora più gustose!



INGREDIENTI
- 250 g di farina
- 130 g di burro
- 150 g di zucchero
- 3 cucchiai di latte
- 600 g di ciliegie
- 1 limone



PROCEDIMENTO
Disporre la farina a fontana su una spianatoia ed unire il burro morbido a pezzetti, 50 g di zucchero ed il latte. Impastare bene, formare una palla e riporla in frigorifero per almeno mezz’ora. Trascorsa la mezz’ora, suddividere l’impasto in due parti, lasciandone una un po’ più grande. Tirare l’impasto ottenendo due sfoglie di circa 26 e 32 cm di diametro e, con la sfoglia più grande, foderare una teglia imburrata e infarinata; bucherellare la pasta con una forchetta.

lunedì 23 maggio 2016

Trecce allo yogurt e uvetta

Deliziose trecce di pan brioche fat­te in casa, come appena uscite dalla forneria? Con questo piccolo acces­sorio è facile, basta premere a fondo lo stampo sulle pagnottelle prima di infornarle e il gioco è fatto!


INGREDIENTI
- 300 g di farina manitoba 
- 200 g di farina 00
- 170 g di yogurt greco
- 100 g di zucchero
- 100 g di uvetta
- 200 ml di latte
- 25 g di lievito di birra 
- 10 g di malto di riso
- 2 uova
- 5 g di sale

PROCEDIMENTO
Miscelare le farine con lo zucchero e l’uvetta ed iniziare ad impastare. Poi aggiungere l’uovo. A parte fare intiepidire il latte e scioglierci all’interno il lievito e il malto d’orzo. Poi versare la parte liquida nell’impasto. Lavorare bene e per ultimo aggiungere il sale.

venerdì 20 maggio 2016

#ioportoilBBQ



Posta la foto della tua grigliata più originale e gustosa sulla pagina Facebook Tescoma Italia inserendo nella didascalia #ioportoilBBQ. L’autore della fotografia più votata diventerà il Master Griller di Tescoma e avrà la possibilità di provare gratuitamente a casa sua il nuovissimo barbecue portatile Party Time. Le fotografie che il Master Griller scatterà durante la prova del barbecue e la ricetta realizzata saranno pubblicate sul magazine myTescoma.

Scopri tutti i dettagli dell'iniziativa, clicca qui: http://www.tescomaitalia.it/lapassioneincucina/promozioni/bbq-1

Bellezza golosa - Erbe

Le erbe officinali, oltre ad avere un ruolo importante nell’alimentazione, sono usate sin dall’antichità per le loro proprietà benefiche: da esse si estraggono sostanze utilizzate in medicina, cosmesi, profumeria. Ecco qualche "ricetta" per bagni speciali, tonificanti o rilassanti: a fine giornata, regalati un momento tutto per te!

Prima di provare i trattamenti di bellezza fatti in casa, assicurati di non essere intollerante o allergica agli ingredienti.



Bagno di menta
Bagno stimolante e rinfrescante. Far bollire per 10 minuti 100 g di menta peperita in 2 lt di acqua. Filtrare e versare nell'acqua calda del bagno.


Bagno di rosmarino
Bagno tonificante ed energizzante, perfetto per chi pratica sport. Far bollire per 10 minuti in 2 litri d’acqua 100 g di aghi di rosmarino tritati. Filtrare e aggiungere all’acqua calda della vasca.



Bagno di lavanda
Bagno rinfrescante e profumato. Far bollire per 10 minuti 150 g di foglie di lavanda ridotte in polvere in 2 litri d’acqua. Filtrare e versare nell’acqua calda della vasca.

giovedì 19 maggio 2016

Quiche con pomodorini e cipolla


INGREDIENTI
- 1 rotolo di pasta sfoglia
- 2 cucchiai di olio Evo
- 1 cipolla rossa
- 1 cucchiaino da caffè di zucchero
- timo q.b.
- 350 g di pomodorini datterino
- 100 g di parmigiano 
- 50 g di mozzarella

PROCEDIMENTO
In una padella scaldare l'olio ed aggiungere le cipolle tagliate finemente, spolverarle con un cucchiaino di zucchero e cuocere a fuoco basso per 10 minuti. Lasciare raffreddare. Srotolare il rotolo di pasta sfoglia e disporla in una tortiera, rivestire la pasta con della carta forno e riempirla di fagioli secchi ed infornare a 180 °C  per 10/15 minuti togliere dal forno e continuare la cottura per altri 5 minuti senza il peso.

mercoledì 18 maggio 2016

Confettura di ciliegie


INGREDIENTI
- 1 kg di ciliegie
- la scorza e il succo di 1 limone non trattato
½ cucchiaino di cannella
- 1 chiodo di garofano

PROCEDIMENTO
Lavare le ciliegie e privarle del nocciolo con lo SNOCCIOLA CILIEGIE. Cuocere a fuoco medio, insieme al succo e alla scorza di un limone, alla cannella e al chiodo di garofano. Portare a bollore e mescolare di tanto in tanto, tenendo sotto controllo la schiuma che potrebbe crearsi; in tal caso rimuoverla con una schiumarola.

martedì 17 maggio 2016

Spirali dolci al cioccolato


INGREDIENTI
- 300 g di farina manitoba
- 180 g di farina 00
- 20 g di cacao amaro
- 100 g di zucchero
- 100 g di burro
- 100 g di pepite di cioccolato
- 200 ml di latte
- 25 g di lievito di birra
- 10 g di malto d’orzo
- 5 g di sale

PROCEDIMENTO
Miscelare le farine con il cacao e lo zucchero. Poi aggiungere il burro fuso ed iniziare ad impastare. Incorporare le pepite di cioccolato e a parte fare intiepidire il latte e scioglierci all’interno il lievito e il malto d’orzo. Poi ver­sare la parte liquida nell’impasto. Lavorare bene e per ultimo aggiungere il sale. Formare una palla liscia e metterla nella CIOTOLA DI LIEVITAZIONE e chiudere bene il coperchio.

lunedì 16 maggio 2016

Crostatine al cioccolato

Dolci e fragranti crostatine monoporzione ripiene di cioccolato.. Per una gustosa merenda sia per grandi che per piccini !


INGREDIENTI per 6 crostatine
- 90 g di farina
- 25 g di zucchero
- 30 g di burro
- 1 bustina di vanillina
- 6 lamponi
- 50 ml di panna fresca
- 50 g di cioccolato fondente
- 1 tuorlo

PROCEDIMENTO
Mescolare la farina con lo zucchero e con un pizzico di sale, poi unire il burro ammorbidito (non sciolto) ed impastare con le mani fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Avvolgere nella pellicola l'impasto e lasciarlo riposare in frigorifero per 30 minuti. Passato il tempo di riposo, stendere la pasta e disporla nei 6 stampi per crostatina. Bucherellare la base con i rebbi di una forchetta e riporre in frigorifero per 30 minuti. Infornare in forno già caldo a 180 °C per 10/ 15 minuti e lasciare raffreddare.

venerdì 13 maggio 2016

Polpettine alle erbe

Le erbe aromatiche valorizzano le ricette, esaltandone il gusto in modo sano e naturale, spesso sostituendo il sale. Contengono numerosi principi nutritivi, vitamine e minerali utilissimi all'organismo. Prova a gustarle in questa nostra semplicissima ricetta!


INGREDIENTI
- 250 g di macinato di manzo
- 50 g di mollica di pane
- 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
- 2 uova
- 1 cucchiaio per ogni erba aromatica tritata: prezzemolo, rosmarino, basilico, timo
- latte q.b.
- sale e pepe q.b.
- olio q.b.
- farina q.b.
- pangrattato q.b.
- olio per friggere

PROCEDIMENTO
Tritare finemente le erbe aromatiche, ammollare la mollica di pane nel latte, strizzarla bene e ridurla in piccole briciole. Unire al macinato un uovo, il parmigiano, le erbe aromatiche, il sale e il pepe.

giovedì 12 maggio 2016

Crostatine alle more

Deliziose crostatine di pasta frolla da decorare con la frutta che preferisci! Noi le abbiamo fatte con delle buonissime more, sono sempre di grande effetto e molto gradite!




INGREDIENTI
- 250 g di farina 00
- 120 g di burro
- 1 bustina di vanillina
- 100 g zucchero a velo
- 1 uovo e un tuorlo
- 1 pizzico di sale

Per la crema:
- 500 ml di latte
- 2 tuorli
- 120 ml di panna liquida fresca
- 50 g di farina 00
- Scorza di mezzo limone
- Mezza  bustina di vanillina
- 130 g di zucchero a velo
- More q.b.

PROCEDIMENTO
Preparare la frolla, disporre la farina su di una spianatoia, creare al centro un foro dove versare le uova ed il burro ammorbidito. Impastare con le mani, aggiungere ora lo zucchero a velo e la vanillina ed un pizzico di sale, continuare ad impastare brevemente il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Riporre in frigo per 30 minuti coperto da pellicola.

martedì 10 maggio 2016

Pane kaiser allo zafferano


INGREDIENTI
- 400 g di farina 00
- 100 g di farina 0
- 100 ml d’olio
- 200 ml di latte
- 25 g di lievito di birra
- 10 g di malto d’orzo
- 2 bustine di zafferano
- 10 g di sale
- 1 uovo

PROCEDIMENTO
Miscelare le farine ed iniziare ad impastare. Poi aggiungere l’olio. Fare scaldare 20 secondi due dita d’acqua in un bicchiere e scioglierci lo zafferano e versare il liquido nell’impasto. A parte fare intiepidire l’acqua e scioglierci all’interno il lievito e il malto d’orzo. Poi ver­sare la parte liquida nell’impasto.

lunedì 9 maggio 2016

Pomodori ripieni di quinoa

Che cos'è la quinoa? Nonostante l'aspetto e le proprietà possano trarre in inganno questo alimento non è un cereale. Originaria del sud America, è una pianta erbacea annuale appartenente alla stessa famiglia di spinaci e barbabietole. E' un alimento altamente digeribile, ricco di proteine, carboidrati e fibra alimentare; insomma a questo alimento non manca niente.. o quasi !


INGREDIENTI

- 3 pomodori
- 100 g di quinoa
- 50 ml di latte intero
- 6 olive senza nocciolo
- 30 g di Parmigiano Reggiano
- ½ cipolla
- sale q.b.
- basilico q.b.

PROCEDIMENTO
Sciacquare bene la quinoa, cuocerla in acqua salata per 15 minuti e infine scolarla. Tagliare la parte superiore dei pomodori e scavarli togliendo la polpa. Frullare la polpa con le olive, il Parmi­giano, la cipolla, il sale e il basilico. Mescolare il composto ottenuto con la quinoa e lasciare riposare per mezz’ora, dopodichè riempire i pomodori fino al bordo (se si deside­ra, coprire i pomodori con qualche scaglia di formaggio) e appoggiarvici sopra la calotta del pomodoro tagliato senza coprire tutto il ripeno. Cuocere in forno preriscaldato a 180 °C per circa 20 minuti. Servire caldi.