lunedì 8 febbraio 2016

Risotto ai funghi porcini

Versatile e nutriente, il riso è stato uno dei primi cereali coltivati in Cina oltre diecimila anni fa, partendo da una specie spontanea. Dalla Cina il riso si è poi diffuso in tutto il mondo e oggi costituisce il cibo principale per circa la metà della popolazione mondiale.


INGREDIENTI per 4 persone
- 400 g di funghi porcini
- 320 g di riso Carnaroli
- 2 noci di burro
- 2 cucchiai di olio di oliva
- 1 cipolla piccola
- 1 spicchio d’aglio
- 2 cucchiai di prezzemolo tritato
- 50 g di Parmigiano grattugiato
- 1 l di brodo vegetale
- sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO
Mondare i funghi porcini, eliminando la terra residua e strofinandoli delicatamente con un panno pulito inumidito. Tagliarli e versarli in una padella antiaderente con un filo d’olio
e uno spicchio di aglio schiacciato. Far saltare a fuoco medio, aggiungendo a metà cottura un mestolo di brodo vegetale. Preparare il prezzemolo, tritarlo con lo SMINUZZATORE ERBE della linea Presto e terminata la cottura dei funghi aggiungerlo aggiustando di sale e pepe. 


Nel frattempo preparare il soffritto per il risotto, lasciare imbiondire la cipolla nel burro, aggiungere il riso e farlo tostare per due minuti. Bagnare quindi con il vino bianco e lasciare evaporare l’alcool. Aggiungere il brodo, un mestolo alla volta. Cinque minuti prima che il riso termini la cottura, unire i funghi, tenendone da parte due cucchiai che serviranno per guarnire i piatti. A cottura ultimata, spegnere il fuoco e mantecare il risotto con il Parmigiano grattugiato e una noce di burro. Lasciare riposare qualche minuto prima di impiattare. Guarnire i piatti con i funghi tenuti da parte e servire.

Nessun commento:

Posta un commento